Danzaterapia in rete – Metodo Fux

Benvenuto nella Scuola di Danzaterapia in rete!

Tramite “Danzaterapia in rete”, il nostro obiettivo è la creazione di una rete, la condivisione delle idee, la pubblicazione dei lavori e una comunicazione a più vie, collaborazione nella preparazione dei progetti, ascolto e ricerca. Il metodo Fux nasce per essere condiviso. Il nostro percorso di formazione nasce dall’esigenza di ricreare la rete e la condivisione che ognuno di noi ha vissuto danzando con la conduzione di Maria Fux. Fondamentale, per noi, è il riconoscimento dell’applicazione del metodo e della conduzione di ognuno dei danzaterapeuti formatosi danzando con Maria o seguendo uno dei percorsi formativi riconosciuti da Maria Fux. “ Vai e danza ” dice Maria.

danzaterapia in rete

Come Menadi, collegate con il sole e il gruppo.

La parola insegnare mi preoccupa; insisto nel riaffermare che non insegno, ma piuttosto che offro all’altro quello che i miei limiti e le mie possibilità mi permettono costantemente di scoprire. (Maria Fux)

Alterneremo corsi di formazione pratici e teorici, porteremo il metodo Fux da voi, danzaterapia in rete sarà una scuola itinerante che possa raggiungervi ovunque vi troviate. Metteremo in campo risorse nuove e moderne riconoscendo la formazione pregressa propria di ognuno e le ore di danzaterapia già in essere presso gli insegnanti accreditati. Approfondiremo tematiche e scopriremo insieme nuove domande cercando le risposte nel confronto. Workshop a tema. Il sito di danzaterapia in rete metterà a disposizione suggerimenti musicali, i video e le fotografie degli incontri. Pubblicazioni gratuite.

danzaterapia in rete

“Aprendo il corpo e l’anima.”

Un esempio di progetto

Al fine di ampliare la rete e dare a tutti la possibilità di prendere parte a questa formazione a costo contenuto, la B&G Associazione Sportiva Dilettantistica propone una serie di incontri di Danzaterapia per la disabilità e gruppi integrati.
Gli incontri si svolgeranno su tre giorni presso i centri che aderiranno alla proposta.

I primi due giorni gli incontri saranno integrati, operatori, familiari e utenza e si svolgeranno durante il normale orario delle attività. L’ultimo giorno sarà dedicato agli operatori ed avrà valenza di formazione. Verranno proposti alcuni strumenti base per poter cominciare a sperimentare il metodo Fux all’interno del proprio centro.
Durante gli incontri integrati gli operatori potranno partecipare e prendere appunti per poter poi confrontarsi e discutere di quanto vissuto dalle persone che seguono.